Contenuto Principale

Rendiamo ancora "luminosa" la Basilica della Madonna

Il Consiglio comunale, nella seduta del 23 scorso ha riportato di attualità l’illuminazione della Basilica della Madonna dell’Umiltà.

L’Associazione Amici di Groppoli intende ricordare come nel lontano 1997, in collaborazione con la Banca di Pistoia e il fattivo contributo del grande restauratore Alfio Del Serra che faceva parte del Comitato ad hoc, (la città dovrebbe in qualche modo rendergli omaggio) regalò alla comunità pistoiese quella illuminazione tornata ora alla ribalta. Fu un impegno economicamente importante, 30 milioni di lire, ripartito fra i soggetti promotori.

Apprendiamo dalle dichiarazioni fatte in Consiglio che l’impianto andò fuori uso allorché la soprintendenza effettuò lavori di restauro e che alla fine degli stessi non fu ripristinato.

Ci sorprese allora e ci sorprende adesso sapere che non è possibili ripristinare la vecchia illuminazione e che la Basilica rimarrà “al buio” in attesa di trovare i fondi per installare proiettori al led, più luminosi e dal costo di gestione molto più bassi. Dunque una scelta, per il futuro, giusta ma che non risolve il presente.

Ricordiamo che nel 2016 la vecchia amministrazione aveva stanziato diversi milioni per rimodernare gran parte dell’illuminazione cittadina, comprese alcune chiese fra le quali la Madonna dell’Umiltà.

Ora che il problema è tornato di attualità ci chiediamo se in via transitoria non sia possibile riparare il vecchio impianto e rendere la Basilica di nuovo “luminosa” e visibile anche di notte per celebrare gli ultimi mesi di Pistoia Capitale italiana della Cultura.

 

Amici di Groppoli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Reportpistoia su Facebook