Sabato, 17 Febbraio 2018 22:47

L'importanza di un Piano strutturale intercomunale

di Alessio Torrigiani *

Dopo l’approvazione, nel 2016, della prima variante al Regolamento Urbanistico, il Consiglio Comunale dello scorso 13 febbraio ha adottato il primo Piano Strutturale Intercomunale, senza alcun voto contrario. Il piano approvato è senza ombra di dubbio uno strumento molto innovatore: per la prima volta, infatti, la pianificazione strategica guarda oltre i confini comunali e viene condivisa con il territorio di Larciano. Saranno le scelte future, con la definizione dei piani operativi, a dare il peso reale di quanto i due comuni vorranno attuare una gestione urbanistica di zona e non più per singolo comune. Ma non c’è dubbio che oggi gettiamo le basi e creiamo le opportunità affinché questo possa accadere. Questo primo traguardo si è potuto concretizzare grazie all’organizzazione di un unico ufficio Urbanistica Intercomunale di Larciano e Lamporecchio e questa scelta è stata premiante anche sotto l’aspetto economico, tant’è che la Regione Toscana ci ha concesso un importante contributo economico con il quale abbiamo potuto affidare la progettazione riducendo al minimo le risorse utilizzate dal nostro bilancio. Scendendo nello specifico del territorio di Lamporecchio, abbiamo riconfermato la riduzione di consumo del suolo, le aree di espansione già definite in precedenza, le arterie stradali principali da realizzare, le aree da destinare a specifici settori (sportive, industriali, artigianali, commerciali e turistiche), oltre alla valutazione di tutti i rischi (idrogeologico, idraulico e sismico) che serviranno da indirizzo per pianificare e vincoli normativi per le future edificazioni. Adesso inizia il periodo di tempo in cui sarà possibile presentare le osservazioni da parte di cittadini e tecnici e per facilitare la conoscenza del piano, l’Amministrazione comunale organizzerà specifici incontri pubblici con tecnici e cittadini.

* Sindaco di Lamporechio

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.