Lunedì, 26 Febbraio 2018 14:28

Alla politica chiediamo un impegno per gli organici della Polizia pistoiese

Il Sap di Pistoia*

PISTOIA - Ogni giorno i poliziotti pistoiesi svolgono un'immensa attività a tutela della collettività.

Un lavoro costante e certosino che, nonostante anche i buoni risultati, evidenzia sempre di più le carenze di risorse umane in cui versano i vari uffici di Polizia della provincia di Pistoia dove il numero di uomini e di donne in divisa è sempre di meno, con maggiori incarichi, compiti e responsabilità.

I motivi sono quelli che il Sap ha sempre denunciato, ovvero il mancato reintegro del personale causato dai pensionamenti ed ai trasferimenti. A pochi giorni dal voto, il Sap intende rinnovare ai candidati la richiesta di un serio e massiccio interessamento alle problematiche del settore del comparto sicurezza.

Sono evidenti le gravi carenze in cui versano gli uffici della provincia: dalla Polizia Postale, che si interessa dei reati informatici, alla Polizia Stradale che monitora le arterie provinciali ed autostradali, alla Polizia Ferroviaria, che presenzia le stazioni ed i treni dove ogni giorno transitano studenti e lavoratori. Fino ad arrivare alla Questura, con i suoi due Commissariati, che sono il cuore pulsante della prevenzione e repressione dei reati nonché dell’attività amministrativa.

Il Sap si rivolge a tutti i politici chiedendo un forte impegno quando siederanno alla Camera o al Senato affinchè siano perseguiti gli obiettivi dell’adeguamento delle piante organiche degli uffici di Polizia della provincia di Pistoia, nonché dei mezzi e degli equipaggiamenti in uso. La sicurezza è un bene comune che non deve avere bandiere nè colori. E' un'esigenza, in un paese democratico, che si deve garantire a tutti i cittadini, quindi anche agli operatori di Polizia stessi.

Sindacato Autonomo Polizia, segreteria provinciale di Pistoia

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.