Contenuto Principale

Le ricette delle bambole: la nuova raccolta a cura dell'Ospedale delle Bambole

Le ricette delle bambole: la nuova raccolta a cura dell'Ospedale delle Bambole Foto di Stefano Di Cecio

di Stefano Di Cecio

PISTOIA - Ingredienti per 4 macchinine o robot: una manciata di terra, qualche filo d’erba, una foglia giallastra piccola, una foglia verde grande, un goccio d’acqua. Questa è la ricetta della “torta verde bio”, la prima ricetta salata della raccolta “Le ricette delle bambole”.

La presentazione del primo libro di ricette per bambole è avvenuta domenica 14 dicembre proprio all’ospedale delle Bambole di Pistoia. La presidente di Orecchio Acerbo Manuela Trinci, ha affrontato con questa prima pubblicazione l'ambizioso progetto di elaborare una vera e propria “Biblioteca delle mie bambole” volta a raccontare le storie nate intorno all’Ospedale delle Bambole di Pistoia sulla scia di quanto fece l’editore Salani con la collana “La biblioteca dei miei ragazzi”.

L’Ospedale è nato nell’aprile di quest’anno e da allora i “ricoveri” sono stati più di cento. Questo non è solo un numero statistico, ma rappresenta il dato di come si sia diffusa positivamente l’attività dell’Ospedale, soprattutto nell'impegno a favore dei bambini.

L'obbiettivo, infatti, è rendere meno difficile il rapporto con il mondo dei grandi, ed in particolare con il tema del “curare”. L'attività dell'ospedale è gestita da molti professionisti che operano nel campo della sanità: il primario è il dottor Paolo Sarti, che collabora con numerosi medici tra cui: Edoardo e Carolina Marrani e Anna Fedi, Giulio Masotti geriatra, Alessandra Puppo ostetrica, Tito Rastelli Fisiatra, Alessandro Errigo ginecologo e la presidente Manuela Trinci psicoterapeuta infantile.

Una vera e propria equipe interdisciplinare che si avvale della collaborazione di altre figure professionali come le atelieriste Bice Ravagli e Angela Calandri, le parrucchiere Gisella Nicolai e Lina Gargini, la restauratrice Chiara Sforzi, la sarta Liana Fabbri e la grafica Claudia Tuci. La sede dell’Ospedale è in via Dell’Ospizio al n. 40. Per informazioni visitare il sito www.associazioneorecchioacerbo.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna