Contenuto Principale

San Marcello - La montagna è ricca di risorse, ma ancora non riesce ad esprimere il suo pieno pontenziale, sopratutto per via di come è stata amministrata nelle ultime decadi.

PISTOIA - “Forza Nuova ha indetto per sabato 21 aprile una manifestazione a Pistoia con il dichiarato intento di creare disordine e di alimentare l'odio, la rabbia, la paura.

Già nelle scorse settimane abbiamo dovuto leggere nella nostra città striscioni, firmati da questo movimento politico, che offendevano persone e denigravano interi popoli. Per noi questo è inaccettabile e speriamo che le autorità competenti puniscano i responsabili per le offese e per i messaggi di incitamento all'odio razziale in essi contenuti.

A dispetto del suo nome, le idee di “Forza Nuova” non sono affatto “nuove”: il tentativo di costruire un capro espiatorio nella figura dello straniero, distogliendo lo sguardo dai veri problemi del nostro tempo, è vecchio di secoli: la storia ci mostra le conseguenze a cui può portare.

I messaggi razzisti e xenofobi di questi movimenti trovano facile consenso soprattutto laddove le contraddizioni e le ingiustizie di questo logoro sistema economico - che fa arricchire i ricchi e impoverire i poveri - si fanno sentire con più forza. Anche la nostra città non è immune da questo virus; Pistoia però è una città democratica, una comunità solidale, che rifiuta la violenza e l'odio; per questo chiediamo che non sia permesso di manifestare a chi viene a Pistoia per portare paura, disprezzo, rabbia, disordine.

In Toscana si dice che “L'acqua cheta rompe i ponti”: la nostra associazione si chiama “L'AcquaCheta” non a caso. Crediamo che il seme della solidarietà, dell'integrazione, dell'accoglienza debba essere coltivato con cura, con intelligenza, con rispetto; crediamo che la semplicità dei gesti di ogni giorno, l'impegno responsabile che si sedimenta nei comportamenti quotidiani di ciascuno di noi, possa intaccare i meccanismi dell'ingiustizia e delle disuguaglianze.

Crediamo che la paura si sconfigga con la conoscenza;

che l'odio si sconfigga con la tenerezza;

che la rabbia si sconfigga con la mitezza;

che la diffidenza si sconfigga camminando insieme”.

L'associazione L'Acqua Cheta

PISTOIA - Liberi e Uguali di Pistoia, di fronte alle notizie di massacri di vittime innocenti in Siria e di pesanti minacce di guerra da parte di USA, Russia e Francia, che coinvolgerebbero oggettivamente il nostro Paese, invitano tutte le istituzioni, le forze politiche, le associazioni e i singoli cittadini a mobilitarsi per evitare una simile tragedia in un'area, quella del Medio-oriente e del Mediterraneo, già provata da drammi di inaudita gravità. Il Parlamento e il Governo italiano devono immediatamente intervenire per negare ogni eventuale uso di basi in Italia e tentare tutte le possibili e utili iniziative per il ristabilimento della pace e di condizioni di convivenza tra popoli e di rispetto dei diritti umani.

Il Coordinamento di Liberi e Uguali Pistoia 

PISTOIA - Il 17, 18 e 19 aprile 2018 Ata e docenti sono chiamati a votare per eleggere le Rsu (Rappresentanze Sindacali Unitarie) in tutte le scuole della provincia di Pistoia; il voto serve anche per la rappresentatività nazionale dei sindacati.

di *Paolo Marchese

PRATO - L’Amministrazione Comunale si è lamentata perché siamo un sindacato troppo rigido e francamente non ne capiamo il motivo. E comunque, l’input di percorrere certe linee sindacali deriva da discussioni e decisioni adottate nell’organismo preposto degli ambulanti, fatto di persone che tutti i giorni fa i conti con la crisi e con le avverse condizioni atmosferiche che negli ultimi tempi hanno limitato, se non annullato, le possibilità di lavoro".

È con straordinario tempismo che la manifestazione di Casa Pound per "Uscire dallo SPRAR- Chiudere i centri di accoglienza", indetta nello stesso giorno, orario e prossimità della parrocchia di Vicofaro, dove si terrà un incontro pubblico con Laura Boldrini,

San Marcello - Dietro richiesta di genitori e dopo aver verificato che ci sono delle cose poco chiare, sono qui a chiedervi chiarimenti.

Dopo l'ottimo risultato elettorale ottenuto dal Partito Comunista nella provincia di Pistoia, continua la crescita ed il radicamento del Partito nel territorio e in special modo nelle periferie. 

PISTOIASospinta dal vento che spira da tanta Europa anche a Pistoia è arrivata, soprattutto da qualche mese, l’aria dell’emergenza sicurezza, per cui sembra che improvvisamente il problema principale sia quello securitario di cui si attribuisce la responsabilità soprattutto alla presenza degli immigrati ed in particolare di quelli che la legge “Bossi/Fini” considera illegali facendone “gli scarti” degli ultimi.

Ancora un attacco di Forza Nuova contro don Massimo Biancalani e i Centri di accoglienza di Vicofaro e di Ramini.

Pistoia - Alcune considerazioni sull'operato della Giunta che amministra il Comune di Pistoia dal giugno dell'anno scorso.

di *Maria Scarpellino

PISTOIA - Pranzo di Pasqua "in famiglia" anche per ventitré senzatetto che hanno potuto condividere un pasto a tavola in casa di Giorgio Tesi a Badia. Ad organizzare il pranzo l'associazione onlus Raggi di Speranza in Stazione, che ha inviato una lettera di ringraziamento alla famiglia Tesi e che riportiamo integralmente di seguito.

SERRAVALLE - La Defi–Pratesi è un'azienda di medie dimensioni situata nel comune di Serravalle Pistoiese, che opera da molti anni nel campo della sartoria di lusso.

SERRAVALLE - Il Pd serravallino in un suo comunicato critica fortemente la decisione dell’attuale Amministrazione  Comunale di abolire il Codice Etico, introdotto dalla precedente giunta.

SERRAVALLE - Nell’ ultimo consiglio comunale del comune di Serravalle, abbiamo assistito a un'altra dimostrazione di come è orientata la politica Serravallina.

SERRAVALLE - Il Partito Democratico di Serravalle rileva come prosegua l’opera demolitoria della giunta Lunardi.

Apprendo ora dalla cronaca locale di un altro grave episodio di criminalità, legato allo spaccio di droga nei nostri parchi cittadini, perpetrato da alcuni immigrati di nazionalità Nigeriana, di cui uno, ospite nella parrocchia di Ramini gestita da Biancalani.

Qualche giorno fa sulla stampa abbiamo appreso, con un pizzico di meraviglia, che Matteo Manetti, segretario del Partito Democratico locale, vorrebbe ricostruire il centrosinistra ad Agliana.

di *Elena Bardelli

PISTOIA - Sulla vicenda “Petrocchi” si straparla senza voler prendere in considerazione però la realtà “venuta a galla” che molto imbarazza la sinistra pistoiese, compreso il Presidente della Provincia.

Montecatini - Le Terme di Montecatini sono, ad oggi, la vera ed importante risorsa della città e di tutto il comprensorio territoriale.

Pistoia - Sulla Scuola d’arte Petrocchi occorre fare chiarezza di fronte agli interventi del Capogruppo del Pd Tripi e della consigliera provinciale delegata Niccoli.

Mercoledì, 21 Marzo 2018 10:25

CasaPound, incontro sull'analisi del voto

PISTOIA - A tre settimane dal voto nazionale, in cui come facilmente prevedibile nessuno ha raggiunto i numeri per governare, CasaPound Italia incontra i propri sostenitori della provincia di Pistoia questo sabato dalle ore 17 presso la propria sede di via Fiorentina 49A.

Mercoledì, 21 Marzo 2018 09:15

Montagna disagiata: ennesima fumata nera

San Marcello - Fumata grigia…? Meglio definirla Fumata nera! L’ennesima direi, quella che è uscita ieri dai camini di casa Regione Toscana!

di *Renzo Fagioli

Arnoldo Montoro, a lungo insegnante e dirigente scolastico negli istituti  superiori di Pistoia, ci ha lasciato.

A Buggiano non è mai stato fatto niente per eliminare le barriere architettoniche. Nessuna amministrazione in questi ultimi trent'anni si è occupata di risolvere, anche in minima parte, questo problema. Sono scelte di civiltà.
A quanto sembra nel comune di Buggiano stanno aspettando di realizzare un grande progetto che prevede, prima tutto una lunga fase di studio, poi di progettazione e poi chissà quando di realizzazione. Intanto gli anni passano senza soluzioni.
Per questo, senza attendere il "grande progetto", viste le difficoltà quotidiane e impellenti dei cittadini, il  Movimento 5 Stelle a marzo 2017, ha chiesto con una mozione, di effettuare piccoli interventi immediati. Si sarebbe trattato di tamponare il problema, realizzando (dove necessario) piccoli scivoli ai marciapiedi con del bitume o cemento o altro, con spesa limitata. Ponendo soluzioni immediate.
La proposta è stata incredibilmente bocciata! La risposta è stata che negli uffici preposti si stavano già occupando del progetto. Il Sindaco dichiarò che ci sarebbero stati interventi di lì a poco e che la mozione in oggetto era inutile e superflua.
Dalle carte visionate dal gruppo 5 Stelle però ad oggi non risulta nessuna progettazione. Solo studio e bozze.
A distanza di un anno dalla bocciatura della mozione, oggi ancora il vuoto totale.
Non si è visto effettuare nessun tipo di intervento, mostrando una profonda insensibilità.
Intanto i disabili e i loro accompagnatori continuano a muoversi sulla strada, con grande difficoltà, a loro rischio e pericolo, in un "paese civile"... nel 2018".
Per tutto questo il M5S di Buggiano presenterà un'interrogazione e una nuova mozione, sperando nell'immediato accoglimento.

Movimento 5 Stelle Buggiano

Pagina 1 di 15