Contenuto Principale
Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 445

PESCIA - Risale al 17 dicembre la lettera firmata da Paolo Bacci in cui si chiedeva le dimissioni di Oreste Giurlani dalla carica presidente provinciale della Croce Rossa Italiana.

PESCIA - Un paio di anni fa è stato eletto (anche con il mio voto) il Presidente Provinciale della Croce Rossa Italiana Dott. Cav. Oreste Giurlani allora Sindaco di Fabbriche di Valico (LU) comune fuori provincia di Pistoia, doveva essere un uomo di transizione che avrebbe dovuto traghettare l'associazione da pubblica a privata.

SERRAVALLE - In seguito ad alcuni scambi di pareri con esponenti della Giunta, vogliamo pubblicamente chiarire e rendere noto che la nostra opposizione in Consiglio comunale sarà il più possibile limpida e trasparente, in quanto non abbiamo niente da nascondere, semmai il dovere di rispondere delle nostre prese di posizione alla cittadinanza.

PISTOIA - Sono stata coinvolta come operatrice museale nello sciopero al contrario organizzato venerdì 28 novembre dalla CGIL, occupandomi dell’apertura della casa-studio di Fernando Melani.

Leggiamo in questi giorni importanti dichiarazioni del sottosegretario Luca Lotti, del segretario regionale del Pd toscano Dario Parrini e del Governatore Enrico Rossi sul tema del taglio ai vitalizi ai Consiglieri Regionali.

Spettabile Sindaco, purtroppo ci vediamo costretti a denunciare, ancora una volta, il grave danno causato alla nostra salute dalla privazione del sonno

È giusto che un bambino di 11 anni non debba conoscere la storia del nostro tempo? È giusto che non sappia niente di quello che è successo dopo la caduta dell’Impero romano? Ovviamente la risposta è no! Responsabile di quest’assurdità è la Riforma Moratti e questa riforma va, semplicemente, riformata.

PISTOIA - E' di questi ultimi giorni l’ennesima notizia negativa riguardo al trasferimento presso il Nuovo Polo della Sicurezza per la Questura e la Sezione della Polizia Stradale.

FdI-AN, attraverso una interrogazione da parte della sottoscritta, pone all'attenzione del Sindaco e dell'Assessore competente, un problema che da diciassette anni affligge un gruppo di residenti in via Pontassio a Casalguidi e a cui inspiegabilmente non è mai stata trovata soluzione.

PISTOIA - I genitori rappresentanti delle 25 classi della Scuola Media Cino da Pistoia, riunitisi il 6 novembre presso la sede di via E.Rossi hanno incontrato, su iniziativa del presidente del Comitato Genitori, i componenti del tavolo paritetico, voluto dal sindaco, al fine di trovare una soluzione al problema della chiusura del prefabbricato, per essere informati su quanto emerso durante i lavori.

Che sia festa! Che sia divertimento! Che sia sport!

A distanza di qualche giorno dalla rumorosa caduta del platano in via dei Macelli, ora che è tornata la calma, possiamo fare qualche considerazione.

 

Vorrei intervenire sulle ultime decisioni (comunicate ad alcune persone) di cui l'assessore Tuci informa sui quotidiani.

In seguito alla posizione politica presa dal sottoscritto e da Magrini vedo che il presidente dell’Arci Tasselli si sente colpito personalmente e come suo fare risponde come il titolare di uno scranno ereditato per volontà divina come facevano i sovrani di un tempo e pertanto inamovibile.

PISTOIA - La segreteria provinciale, i sottoscritti 21 consiglieri e 75 presidenti di Circolo riportati in calce (i primi che siamo riusciti a contattare nel poco tempo a disposizione) esprimono una netta presa di distanza dalle posizioni espresse dai consiglieri Magrini e Michelozzi, chiaro sintomo che per qualcuno il Congresso svoltosi a fine gennaio a Pieve a Nievole non si è mai concluso. La replica all’articolo è collettiva e solidale, quanto solidale e democratica è la nostra associazione.

di Salvatore Leggio*

PESCIA - Il tragico fatto di cronaca che venerdì scorso ha visto la morte di un giovane 17enne ad opera di un conducente d’auto con tasso alcoolemico oltre 3 volte superiore alla norma ha scosso una intera comunità che continua ad interrogarsi come sia possibile che, fatti simili, continuino a ripetersi senza che la legge intervenga con la severità necessaria verso chi provoca questi incidenti e che uccidono restando il più delle volte impuniti.

Bene la “grinta” del vice sindaco Rucco (quando gioca in difesa del sistema) ed ottima la proposta del sindaco Vanni (che invece gioca tra il centrocampo e attacco).

di Patrizio La Pietra*

I sindaci sono ufficiali di governo che devono far rispettare le leggi dello Stato da tutti i loro cittadini.

E' trascorso un anno da quando non ci sei più, ma ci sembra che tu sia ancora qui tra noi. Negli ultimi anni a causa della tua malattia ci vedevamo più di rado, ma eravamo ugualmente molto vicini. Siamo sicuri che anche tu sentissi la nostra vicinanza perchè l'amicizia, quella vera, è capace di superare facilmente la distanza tra Posola e Pistoia e di andare anche oltre la Sla.

Tu avevi dato ampie prove della tua eccezionale capacità di superare i tremendi ostacoli posti dalla malattia. Eri prima di tutto un uomo buono. Credevi profondamente nei rapporti umani e nella solidarietà. Lo testimonia l'impegno per i malati che hai profuso fino all'ultimo. E anche le tante amicizie che nel tempo hai coltivato, quella con i tuoi cantautori preferiti, da Ron a Vecchioni a Guccini, a quella con i calciatori, soprattutto della tua amata Inter. Ma sono tante le persone comuni hanno avuto il privilegio di conoscerti.

Perché eri davvero molto conosciuto, ed anche molto amato. Non si poteva non volerti bene, sopratutto per la tua grande intelligenza e la straordinaria disponibilità che mostravi. Eri generoso e sensibile, oltre che buono. Colpivi tutti per l'entusiasmo che mettevi in ogni cosa e per l'ottimismo che traspariva da ogni tua espressione. Sei stato un esempio per tutti e per coloro che si trovano a vivere con la Sla, la “stronza”, così come la chiamavi. Ciao Danilo, ti siamo riconoscenti per la tua amicizia e per la tua persona. Un abbraccio a tua moglie Milava e alle tue figlie Chiara e Simona.

 

I tuoi amici di Posola

 

L'ufficio postale di Casalguidi, punto di riferimento per tutti gli abitanti di Casalguidi e Cantagrillo oltre che per le aziende che operano nel nostro territorio, appare da tempo completamente inadeguato rispetto alle esigenze.

Sabato, 27 Settembre 2014 16:18

Autovelox: fare cassa e non educare

di Giorgio Fabbri*

Si parla spesso di autovelox e della validità delle multe elevate con questo “odioso” sistema di controllo elettronico della velocità. Non tutti i giudici però la pensano allo stesso modo.

di Giacomo Sguazzoni

Come il leggendario pendolino che provocherebbe in chi lo osserva ipnosi immediata, l'associazione Palomar viene adesso rinnovata nei suoi organismi per diventare una sorta di pendolino da ipnosi per la nostra città.

Come molti ormai sapranno, grazie anche ai contributi del Decreto "Sblocca Italia" emanato dal Governo, il tratto ferroviario compreso tra Pistoia - Montecatini Terme - e Lucca vedrà nascere un secondo binario che consentirà un aumento del numero di treni e, quindi, un miglior collegamento anche con la nostra città, con benefici innegabili per i numerosi pendolari che quotidianamente usufruiscono di questo servizio così come per l'economia cittadina legata al turismo.

L’intervento della collega Dott.ssa Martina Giachini sulle pagine di Report Pistoia in merito al taglio delle piante in Piazza della Resistenza mi trova perfettamente concorde e, al tempo stesso, è di stimolo per ulteriori considerazioni, che per me valgono a Pistoia come anche in tante altre città italiane (dove certo non mancano esempi virtuosi).

Firenze - Apprendiamo da una nota diffusa ieri dall’azienda alle fonti giornalistiche, a margine dell’incontro al Ministero, che date le difficili condizioni di mercato, l’azienda proseguirà con l’attuazione del piano di riorganizzazione.