MONTAGNA

Giovedì, 02 Ottobre 2014 12:32

Monitoraggio della fauna nella provincia di Pistoia. Sabato i risultati intermedi

PIAN DI NOVELLO - Sabato 4 ottobre alle ore 16, presso il Centro Visite Fior di Pietra (Pian di Novello) verranno presentati i risultati intermedi del progetto "Monitoraggio dei chirotteri, dell'avifauna nidificante e svernante e del lupo nel territorio delle provincia di Pistoia".

Il progetto è realizzato con il contributo della Regione Toscana da una serie di enti promotori: il Centro Padule di Fucecchio (ente capofila), la società Cooperativa Itinerari e l'associazione Castanea, in collaborazione con la Provincia di Pistoia, i Comuni di Quarrata e di Sambuca Pistoiese, il Corpo Forestale dello Stato - Ufficio Territoriale Biodiversità di Pistoia ed il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno.

Gli uccelli, i pipistrelli ed il lupo, per quanto distanti sotto il profilo sistematico ed ecologico, sono considerati fra le specie più idonee a fungere da indicatori biologici dello stato di integrità degli ecosistemi. Essi presentano, infatti, alcune caratteristiche comuni, quali la presenza di numerose specie ecologicamente esigenti (specializzate), la diffusione molto ampia (pressoché in tutti gli ambienti), una contattabilità relativamente semplice (oggi divenuta possibile anche per i chirotteri, grazie agli strumenti portatili di registrazione degli ultrasuoni e per il lupo, grazie alle trappole videofotografiche) ed una elevata capacità di colonizzazione dei siti.

La presenza del lupo, in quanto specie al vertice della piramide ecologica, presuppone l'esistenza di una rete alimentare ben sviluppata e di aree per la riproduzione a basso disturbo antropico. Oltre al censimento delle specie ed all’acquisizione di informazioni di carattere fenologico (la presenza nei vari periodi dell'anno), ognuna delle attività di monitoraggio si prefigge anche di individuare correlazioni significative fra le caratteristiche dei vari ambienti e la presenza/assenza di specie e comunità di rilevante interesse.

La presentazione del progetto si svolge nell'ambito della manifestazione ForestAmica organizzata dal Corpo Forestale dello Stato nella Riserva Naturale Biogenetica "Piano degli Ontani" (Pt): la mattina, alle ore 10, con partenza dal Centro Visitatori "Fior di Pietra", è in programma una visita nella Riserva guidata dal personale CFS e dagli studiosi del progetto di monitoraggio; alle 11.45 elaborazione di messaggi da affidare alla foresta e cerimonia di deposizione dei messaggi con l'accompagnamento de coro del "Gruppo Alpini Cutigliano"; a seguire pranzo al sacco nei pressi del rifugio Lagacciolo e mentre il convegno si terrà nel pomeriggio alle ore 16.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.