Contenuto Principale

Signorino, un altro fungaiolo 80enne si perde nella notte. Ritrovato dopo due ore

PISTOIA – Non era ancora finito l'intervento di ricerca del fungaiolo emiliano disperso a Lentula, e ritrovato sul versante Bolognese dell'Appennino, che è scattato un altro allarme. Un uomo di 80 anni, G.M. di Pistoia, ha lancialo l'ennesima richiesta di aiuto.

Questa volta i soccorritori (vigili del fuoco di Pistoia e una squadra del Soccorso Alpino) hanno spostato il loro raggio d'azione nella zona del Signorino (località Cavone). Altro posto molto battuto dai fungaioli.

L'uomo era uscito nel primo pomeriggio per andare a funghi da solo. Sulla via del ritorno si è perso. Forse per il brutto tempo che l'ha sorpreso dentro il bosco o forse per la solita sottovalutazione delle distanze e della direzione da prendere, si è trovato al perso. Quando è calata la notte ha prima cercato di ritrovare la via per tornare alla sua macchina, poi ha deciso di chiedere aiuto.

Così dopo le 20 sono scattate le ricerche. Per fortuna l'anziano cercatore è rimasto sempre in contatto con i suoi soccorritori. Hanno risuonato anche le sirene nella notte per tentare di dare segnali di riferimento ed evitare che l'uomo fosse costretto a passare la notte all'addiaccio. Poi è stato rintracciato, fra le 22 e le 23, in una parte del bosco molto scoscesa, ma anche lui in buone condizioni.

Il finale naturalmente è stato il solito: quello di quando queste storie, fra il drammatico e il paradossale, finiscono tutto sommato bene. Un viaggio in ambulanza per controllare che la brutta avventura non abbia lasciato tracce.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna