MONTAGNA

Sabato, 15 Dicembre 2018 10:46

Neve in montagna: boom di prenotazioni per le feste

È quasi sold out il 31 dicembre, oggi piste aperte

ABETONE-CUTIGLIANO - La voglia di neve c’è e si fa subito sentire.

Sono bastati i primi fiocchi, uniti all’apertura degli impianti, per far muovere le prenotazioni nelle strutture dell’area. Arrivano le chiamate già per questo weekend con numeri sempre più alti durante le Festività. A dirlo è un’indagine svolta dal Consorzio Turistico APM di Confcommercio presso le proprie attività associate che rimandano a un quadro in continuo crescendo.

È quasi sold out il 31 dicembre sulla Montagna Pistoiese e per tutto il periodo di Natale si registrano pernottamenti medi di due notti soprattutto da parte di coppie, famiglie e gruppi provenienti dalla Toscana o da zone limitrofe.

Da oggi, sabato 15 dicembre, impianti aperti per sportivi e appassionati di neve che potranno finalmente dedicarsi alle prime discese e ad un inizio di stagione arrivato in ritardo ma pur sempre entusiasmante. Chi invece ama l’atmosfera montana e vuole lasciarsi trasportare dal clima natalizio non sarà deluso e potrà lasciarsi coinvolgere dalle luci e dalle iniziative nei centri del territorio.

E se da una parte il richiamo delle montagna innevata si fa sentire sempre più forte, dall’altra Pistoia continua ad attrarre i turisti con presenze in tenuta per tutto l’autunno e per il mese di Dicembre rispetto al 2017. Secondo i dati rilevati dal Consorzio Turistico Città di Pistoia di Confcommercio, in tanti – soprattutto stranieri – hanno visitato la città e i suoi dintorni durante i fine settimana d’autunno, incoraggiati anche dalle calde temperature prolungatesi fino alla fine di Novembre.

Ci sono prenotazioni nelle strutture pistoiesi anche per il mese di Dicembre e, soprattutto, per le Festività con una prevalenza di italiani che saranno accolti da un fitto programma di iniziative per tutti i gusti. Pistoia mantiene quindi un trand positivo per il turismo e se da una parte non registra slanci sulla scia dell’anno della Capitale italiana della Cutura, dall’altra continua a suscitare la propria attrattività su un target sempre più amplio.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.