NEWS

Domenica, 26 Agosto 2018 14:26

Turista stuprata in hotel, indagati due allievi di Polizia

Rischiano anche l'espulsione dalla Scuola

RIMINI (Adnkronos) - Due giovani, allievi agenti della Scuola di Polizia di Stato di Brescia, sono indagati in stato di libertà per violenza sessuale di gruppo su una turista tedesca di 19 anni in un hotel a Rimini. A lanciare l'allarme alla polizia è stato il responsabile della receptionist di un albergo di Rimini, al quale si erano rivolte la turista e le sue amiche.

La polizia, arrivata sul posto, ha individuato la vittima, di 19 anni, le amiche e i presunti autori della violenza, i due allievi agenti della Scuola di Polizia. La 19enne è stata sottoposta alle visite mediche in ospedale ed è stata poi ascoltata in questura, alla presenza del pm Ercolani.

Secondo quanto raccontato dalla giovane, in particolare, uno dei due l'ha sopraffatta e l'amico non ha fatto nulla per fermarlo. La 19enne è riuscita poi a divincolarsi e ha chiesto l'intervento delle forze dell'ordine. Nei confronti dei due indagati, un 21enne e un 23enne, è stato inoltre aperto un procedimento disciplinare che può arrivare a conseguenze che vanno dalla sospensione all'espulsione dal corso.

questo articolo è stato offerto da:


1 commento

  • Link al commento bibi Domenica, 26 Agosto 2018 18:12 inviato da bibi

    Alla Polizia spetta indagare ed al magistrato decidere se dar seguito o meno all'iter giudiziario .
    Dalle parole dell'articolo si potrebbe ipotizzare il reato di cui all'art 609 bis del C P che prevede una reclusione fra 5 e 10 anni .
    L'ultimo capoverso dell'articolo cui sopra , mi sembra quanto meno inopportuno
    "è stato inoltre aperto un procedimento disciplinare che può arrivare a conseguenze che vanno dalla sospensione all'espulsione dal corso." Ma veramente ???????

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.