Contenuto Principale

Uniti per Serravalle: il flash mob del Pd è una strumentalizzazione

Una immagine del falsh mob a Casalguidi Una immagine del falsh mob a Casalguidi

SERRAVALLE – Sabato scorso il Pd ha organizzato a Casalguidi una manifestazione nella giornata dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne.

Come partiti, associazioni, amministrazioni, gruppi culturali hanno organizzato in molte zone della provincia. Un flash mob che non è piaciuto però alla maggioranza che guida il comune: la polemica è girata prima sui social, poi l'”Associazione Uniti per Serravalle” ha emesso un comunicato in cui accusa il Pd di “fare propaganda politica”.

“Spiace constatare - sottolinea la nota - quanto un argomento così delicato quale la violenza sulle donne venga strumentalizzato. Il PD serravallino non si è fatto scrupoli, utilizzando una manifestazione di solidarietà a tutte le donne offese per meri fini politici.

Un’occasione persa per far vedere che su temi così importanti occorre compattezza e l’unione di tutti i cittadini, di qualsiasi idea politica essi siano. Avremmo ben accolto la volontà del Pd di Serravalle di unirsi a noi per dire basta a questi soprusi perpetrati nei confronti delle donne, invece la sinistra ha preferito distinguersi ancora una volta per poca sensibilità e capacità di andare oltre ai propri immobilismi ideologici”.

L'aria che tira nel panorama politico serravallino non è certo delle più “respirabili”. La polemica è di casa su ogni argomento. Anche il più inatteso. E' chiaro che lo scontro in corso ha radici più profonde che non il flash mob sulla violenza contro le donne. E di qui al 24 gennaio (giorno del pronunciamento del Tar sul ricontrollo di alcune schede delle ultime elezioni amministrative), di sicuro non assisteremo ad un pacato dibattito fra le forze in campo.  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna