PIANA

Giovedì, 29 Maggio 2014 15:40

Una rappresentaza di Cantagrillo al "Rally degli Eroi" a Parma

 di Caterina Benini

CASALGUIDI -Anche un gruppo di ragazzi di Cantagrillo parteciperà , domenica prossima, al “Rally degli Eroi” a Parma. Provenienti da tutta Italia , saranno in gara oltre 350 partecipanti per 48 equipaggi che, attenendosi alle indicazioni del rigido regolamento, dovranno guidare ininterrottamente per 12 ore. “Il Rally degli Eroi” è una competizione che non si basa sulla velocità.

E’ infatti prevista un’andatura che si attesta sui 40 Km/h. La gara si consumerà su un tracciato tortuoso nel bosco e i partecipanti dovranno superare alcune prove di abilità come il tiro con l’arco, con il fucile ad aria compressa, le freccette e dovranno attuare il mutuo soccorso tra i partecipanti , pena l’obbligo di fare giri in più fino anche all’esclusione dalla gara . In macchina , oltre agli strumenti per il rally, non dovranno mancare pala e piccone per tirare fuori l’auto dalle “trappole” del bosco. Tutto è nato da uno dei ragazzi del team , Moreno, che venendo a sapere del Rally ha coinvolto altri nell’avventura. La cosa bella ,oltre alla partecipazione, è che il Rally ha offerto a questi ragazzi la possibilità di fare amicizia perché non tutti si conoscevano. Accompagnati dalle ragazze, nel pieno rispetto della parità di generi, partiranno alla volta di Parma sabato 31 maggio e presenteranno uno spettacolo a tema che già fa parte della gara perché verrà assegnato al team un primo punteggio. Le ragazze , registe dello show e ideatrici dei costumi prenderanno parte alla competizione. Il tema è quello della battaglia tra il Generale Caster e Toro Seduto a Little Big Horn. Deciso a novembre di partecipare, i sei ragazzi si sono messi subito all’opera per preparare l’auto, vero cavallo di battaglia. La FIAT Uno bianca è stata regalata dai figli di un signore conosciuto con il nome di Gastone che è morto un mese fa. L’auto è stata completamente trasformata, adattata, modificata e rivista per poter partecipare al” Rally egli eroi”. Così è diventata color vinaccia ed è stata battezzata con il nome di Gallo Nero in riferimento al noto vino, conosciuto nel mondo. Tutta questa avventura è stata autofinanziata da i sei ragazzi del Team che per il solo fatto di partecipare si sentono vincenti. In palio per i vincitori ci sono buoni carburante a partire da duemila euro per il primo premio , a scalare per i premi minori. Una curiosità: nella serata di presentazione dell’auto voluta dai figli di Gastone, a Giampierone vicino a Pistoia, era presente anche Brivio ex Team Manager di Valentino Rossi. Per l’occasione l’auto Gallo Nero ha fatto da star per la serata tra la commozione dei figli che hanno ricordato così il babbo e i suoi viaggi con la macchina. La Fiat Uno Gallo Nero color vinaccia da Cantagrillo è in gara con il numero 31 e il Team che proverà a vincere è formato da Alex Baldi, Simone Chiappelli, Andrea Oreti, Andrea Giovannetti, Moreno Fiorucci e Federico Pinelli. Adesso non resta che fare ai sei amici un “in bocca al lupo” e aspettare domenica primo giugno per sapere se ….. sono arrivati al traguardo.  

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.