Contenuto Principale

Morte di Alessio Bianchi: il cordoglio della Cgil

PISTOIA - È di ieri la notizia della tragica morte sul lavoro di Alessio Bianchi. L'uomo infatti è morto mentre stava lavorando al taglio di un albero nel giardino di un'abitazione.

Dopo questo terribile incidente, questo pomeriggio è arrivato anche il cordoglio della Cgil, che in una nota scrive: "A Pistoia si registra l'ennesima morte sul lavoro. Il nostro cordoglio và innanzitutto alla famiglia del giovane operaio Alessio Bianchi che lascia i genitori e la compagna. In attesa che le autorità competenti svolgano gli accertamenti necessari per chiarire quanto accaduto e vengano chiarite le dinamiche del drammatico infortunio mortale, non possiamo tacere il fatto, e senza volere alimentare inutili polemiche, occorre però ribadire che il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro è prioritario in una società che si vuol definire civile e dove il valore del lavoro è innanzitutto dignità e non può trasformarsi in tragedia. Anche in momenti di crisi come l'attuale và mantenuta alta l'attenzione e la sensibilizzazione sui rischi nei luoghi di lavoro a partire dalla prevenzione e dalla formazione. Fermare questa strage è possibile, anzi è un dovere innanzitutto morale, e per farlo occorre l'interesse di tutti i soggetti istituzionalmente e socialmente preposti ad ogni livello di responsabilità, perchè possiamo scongiurare il verificarsi di altre tragedie".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna