Contenuto Principale

"We love day", la solidarietà vince ancora

Nerlla foto Laudadio e Bini Nerlla foto Laudadio e Bini

di Gina Nesti

PISTOIA - Ha vinto la solidarietà ieri allo stadio Melani. Una lunga giornata di sport e di spettacolo che ha caratterizzato la manifestazione “We love day”.

Tra i tanti personaggi presenti, il pistoiese Max Laudadio, inviato di Striscia la notizia, che ieri ha voluto garantirte il proprio sostegno alla manifestazione.

“E’ un dovere utilizzare la notorietà per sollecitare la gente ad avvicinarsi alla beneficenza, a sostenere il volontariato e la solidarietà – ha detto Laudadio -. Credo che molti problemi si possano risolvere proponendosi all’interno della comunità e tentando di affrontarli senza lamentarsi troppo. Se ognuno di noi costruisse un piccolo pezzettino, da aggiungere ad altri piccoli pezzettini, si costruirebbero cose importanti. E’ il concetto della formichina: da soli non si fa niente, tante formiche riescono a fare un grande progetto. Io oggi, qui, sono una piccola formichina che vuole contribuire, insieme alle altre, a realizzare un grande progetto”.

Una bella giornata di sport e solidarietà che ha chiamato al “Melani” tante persone che hanno voluto sostenere, con la loro presenza, questo importante progetto portato avanti da Emanuela Manetti e Gianluca Bini, presidente e vice presidente dell’associazione che da anni si impegna a trovare fondi per sostenere l’assistenza domiciliare pediatrica, formando figure che si dedichino esclusivamente a tutti quei bambini che soffrono non solo di patologie oncologiche, ma anche di malattie croniche.

Un altro importante traguardo, intanto è stato raggiunto proprio in questi giorni e partirà a settembre: l’ospedale San Jacopo ospiterà un ambulatorio di oncologia pediatrica del Meyer.

La manifestazione ha preso il via ieri mattina alle 10 con il torneo disputato da 80 bambini appartenenti a otto squadre di Pistoia e provincia, intrattenuti da Max Laudadio. Alla fine del torneo i piccoli atleti hanno ricevuto un attestato di partecipazione consegnato e firmato da Max Laudadio e Alberto Malusci.

Il pomeriggio è stato animato da tante iniziative: i laboratori per i bambini che hanno disegnato e colorato, dando sfogo alla fantasia, stand gastronomici, un quadrangolare di calcio vinto dalla squadra di “We love”, seguita da quella dei Rioni cittadini, dagli amici di Anastasia e dalla squadra della Questura.

La serata si è conclusa in musica. Sotto al conduzione di Tony De Angelis del Santomato Live, sono saliti sul palco numerosi gruppi musicali. Davvero impressionante per bravura, la prova dei Thunders, sei ragazzini pistoiesi, che dopo aver vinto il Santomato Live Under 18, hanno sbaragliato il campo a Sanremo vincendo il Sanremo Rock.

La serata è stata conclusa dai Tarabaralla di Elio Capecchi in una rinnovata formazione. Come al solito, bravissimo lui ed altrettanto bravi gli altri musicisti. Una chiusura davvero in bellezza.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Pistoia

Elena Mearini con Strategia dell'addio oggi a Les Bouquinistes

PISTOIA - Venerdì 23 giugno alle 18.30 presso la libreria indipendente Les…

Pistoia, venerdì 30 "Sant'Agostino in Festa". Musica e street food

PISTOIA - Venerdì 30 giugno a Pistoia, in zona Sant'Agostino alle 21 si suona rock.

Pistoia, al Caffè La Corte il cantautore Mapuche

PISTOIA - Giovedì 22 giugno al Caffè La Corte il cantautore: Mapuche.

Reportpistoia su Facebook