Contenuto Principale

Due giorni alla maturità: paure e ansie degli studenti pistoiesi

nella foto un gruppo di studenti in bilbioteca nella foto un gruppo di studenti in bilbioteca foto Gutenberg

di Lapo Ducci

PISTOIA - Mancano poco meno di due giorni alla prima prova dell'esame all'esame di maturità. Ultime ore di tensione e timori per gli studenti pistoiesi dell'ultimo anno delle superiori.

Per capire come stanno vivendo questi ultimi giorni, siamo stati alla biblioteca San Giorgio, luogo preferito per la preparazione agli esami.

Un gruppo di ragazzi, del liceo scientifico Duca d'Aosta, si dicono ansiosi per la prova che li attende e sanno che da questa, dipenderà il loro futuro. Tutti infatti hanno intenzione di proseguire gli studi all'università: chi vuole intraprendere fisioterapia, chi l'accademia navale a Livorno, o chi, addirittura, ha intenzione di studiare astrofisica all'estero. Ma tutto è appeso al filo di questo esame.

“Gli esami sono vicini”, dice Antonello Venditti nella sua canzone “Notte prima degli esami”, e allora abbiamo chiesto appunto a questi studenti come pensano di trascorrere la notte del 20 giugno. 

“Prenderò la bicicletta e andrò a fare una scampagnata” ci dice Luca. “Farò una grigliata con amici, tanta musica e poi una bella dormita” risponde Anna. E c'è anche chi passerà la sera prima andando a ballare “e poi si starà a guardare” sorride Marco. Tutti hanno i loro modi per combattere l'ansia, ma c'è comunque qualcuno che rimarrà a casa per prepararsi e arrivare riposato all'esame.

Difficile sapere cosa il Miur deciderà per l'esame di maturità 2017, ma come ogni anno, in questo periodo, parte il “toto-tracce” nella speranza di azzeccare il tema sul quale dovranno basare la loro prova. Le tracce dell'anno scorso, dettate come sempre dal Ministero dell'Istruzione furono: Voto alle donne, Rapporto tra padre e figlio, Pil e “Valore del confine” e l'analisi del testo su Umberto Eco.

E sul web iniziano già a girare molte ipotesi probabili per quest'anno. I toto-temi più gettonati potrebbero essere quelli riguardanti la mafia – proprio perché quest'anno si è ricordato il 25esimo anniversario della strage di Capaci - o l'Unione europea e la Brexit, per citarne qualcuno. Il tema storico potrebbe puntare da un lato sui 60 anni dalla firma dei Trattati di Roma, dall'altro i 70 dalla firma della Costituzione italiana.

Per quanto riguarda l'analisi del testo, la Moby Dick per molti studenti assieme alla terza prova, le possibili scommesse indicherebbero autori come Pirandello e Umberto Saba.

Mercoledì 21 giugno gli studenti varcheranno le porte dei rispettivi istituti dove, armati di vocabolario e penna, si disporranno con i banchi in fila indiana  in attesa della busta del Ministero che verrà aperta e letta intorno alle 8.30. Il tempo per la prima prova è di sei ore.

Il giorno dopo, giovedì 22, i ragazzi si troveranno di fronte la seconda prova, lo scritto dell’esame di Stato incentrato su una delle materie caratterizzanti, ovvero le discipline principali indicate dal Miur per ciascun percorso di studio.

E infine, il 26 giugno, i maturandi affronteranno la terza prova, quella più temuta, preparata dalla Commissione su quattro materie che fanno parte del curriculum di studi della classe.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Pistoia

A Cireglio è tempo di Festa della Birra

CIREGLIO – Inizia stasera, venerdì 18 agosto, a durerà per l'intero fine settimana la…

Reportpistoia su Facebook