Contenuto Principale

Blocco della caldaia, al freddo i ragazzi della primaria di Candeglia

La Rodari di Candeglia La Rodari di Candeglia

di Marzio Dolfi

PISTOIA – Forse un blackout. Forse il solito blocco della caldaia. Certo è che stamani, al rientro a scuola i 220 ragazzi della scuola Primaria “G. Rodari” di Candeglia si sono trovati al freddo.

Stare in classe con 11 gradi non è certo l'ideale per fare lezione. Quando i bidelli sono arrivati ad aprire i cancelli si sono accorti che la luce era saltata. Hanno riavviato i contatori. Ma la caldaia non è ripartita.

Immediato l'allarme ai tecnici. Pronto l'intervento-tampone. Alle 8.30 l'impianto si è rimesso in moto. Ma i vasti ambienti della scuola dovranno aspettare a lungo per ritrovare una temperatura accettabile.

Un inconveniente? Un brutto riavvio dopo un lungo ponte? Una deprecabile casualità? Di questo si è trattato in questo caso. Ma sembra che le bizze della caldaia della Rodari siano tutt'altro che un incidente di percorso. “E' capitato altre volte, anche lo scorso lunedì”, ci dice una insegnante. “Negli ultimi due tre anni – racconta Anna Maria Corretti, dirigente del Comprensivo Leonardo da Vinci di cui la scuola di Candeglia fa parte – si è ripetuto più volte. La caldaia è vecchia e va spesso in blocco. Noi segnaliamo e i tecnici intervengono tempestivamente. Abbiamo ottenuto l'anticipazione dell'accensione, ma rimane il problema del blocco.

E' chiaro che la situazione deve essere affrontata: deve finire la ruota della fortuna del lunedì. I genitori sono esasperati. La soluzione non può essere affidata agli interventi ripetuti di fronte alla raffica di guasti. “Abbiamo chiesto, oltre a segnalazioni e solleciti, la sostituzione della caldaia” - dice la dirigente Corretti.

L'assessore Alessandra Frosini conosce bene il problema e non esclude che la scelta possa essere proprio quella di mandare in pensione il vecchio impianto: “questa volta c'è stato un guasto dovuto al maltempo e appesantito dalla festa e dal ponte allungato. Alle 8.30 la caldaia è ripartita. E' un problema al quale faremo di sicuro più attenzione. Per ora si è risolto, se c'è necessità faremo un intervento diverso”. Insegnanti e genitori credono che la necessità ci sia. Eccome.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Pistoia

Salute e benessere della donna, un incontro di Confartigianato imprese Pistoia

PISTOIA – La prevenzione per la salute e il benessere della donna, sarà il tema…

Giornata del Biotestamento, anche Pistoia aderisce alla mobilitazione

PISTOIA – L'Associazione Luca Coscioni e i Radicali Pistoia aderiscono alla “Giornata del…

Quale riformismo per l’Italia? Un convegno con Litta Modignani, Umberto Minopoli e Franco Camarlinghi

PISTOIA - Nuovo appuntamento del ciclo di seminari “In cerca del futuro: conoscere per…

L'orchidea dell'Unicef per far "rifiorire la vita"

PISTOIA - Sabato 21 e domenica 22 aprile, in oltre 2.200 piazze in tutta Italia torna…

Reportpistoia su Facebook