PISTOIA
Giovedì, 14 Giugno 2018 13:04

Chiosco di Monteoliveto, affidato il bar ristorazione

nella foto il chiosco di Monteoliveto stato oggetto di atti vandalici nella foto il chiosco di Monteoliveto stato oggetto di atti vandalici

Concessione decennale alla società Monteoliveto srl

PISTOIA - Riqualificazione della struttura, bar, ristorante, attività ludiche ed eventi culturali. E’ quanto previsto per il chiosco di Monteoliveto dal progetto presentato dalla "Monteoliveto Srls" a cui il Comune di Pistoia ha appena affidato il servizio di bar ristorazione in concessione decennale.

Nell'offerta è compresa anche la sorveglianza notturna del parco. Con l’aggiudicazione definitiva del chiosco sta per concludersi un percorso iniziato negli scorsi mesi dal sindaco Alessandro Tomasi, dalla giunta e dagli uffici tecnici finalizzato a garantire, attraverso la pubblicazione di un apposito avviso, decoro e sicurezza nel parco di Monteoliveto grazie alla rivitalizzazione dell’area e al potenziamento dell’offerta per i frequentatori del giardino pubblico.

"Un parco pienamente vissuto – dichiara il sindaco Alessandro Tomasi – rappresenta il primo presidio di sicurezza per le famiglie. La riapertura del chiosco, resa possibile grazie a chi ha deciso di investire sulla città, sarà quindi molto importante non solo per i servizi offerti ma anche per evitare situazioni di degrado e per la tutela del decoro".

E’ proprio con l’obiettivo della rivitalizzazione dell’area che l’amministrazione comunale ha lavorato per arrivare alla pubblicazione di un avviso necessario all’affidamento del chiosco di Monteoliveto, chiuso dal 2015 e, da allora, finito al centro di molti atti vandalici. A seguito della recente aggiudicazione definitiva, nelle prossime settimane il Comune e la società aggiudicatrice del servizio, procederanno alla stipula del contratto nei termini di legge.

Il progetto. “Lo scopo – si legge nell’offerta presentata - è quello di rigenerare una delle zone verdi più significative della città e trasformarla in un punto di aggregazione e di riferimento per la vita sociale e culturale del territorio, incrementando le possibilità di svago e intrattenimento di qualità. Vorremmo che Monteoliveto diventasse un punto di ritrovo, di relax, di condivisione, di fermento culturale e sociale”.

La “Monteoliveto Srls”, formata da operatori già attivi a Pistoia nel campo della ristorazione, ha presentato un’offerta che, oltre al servizio di bar e di ristorazione, comprende anche la riqualificazione della struttura attraverso il risanamento delle pareti, la sostituzione dei vetri e altre opere di miglioramento funzionali al ripristino dell’edificio.

L’area verde, la cui apertura e chiusura sarà in carico agli aggiudicatari del chiosco, verrà sorvegliata attraverso il passaggio di personale addetto durante la notte e il potenziamento del sistema di videosorveglianza rispetto a quello comunale già presente. Per quanto riguarda i servizi proposti, viene data particolare attenzione all’offerta rivolta alle famiglie e, in particolare, ai bambini, con attività ludiche e giochi a disposizione dei frequentatori del parco, ma anche agli eventi culturali, artistici, sportivi e di intrattenimento.

Nel progetto è inoltre previsto il wifi nell’area del chiosco.

“Nella volontà di far rivivere il parco nel modo più attivo possibile (dal progetto presentato), si darà vita a eventi organizzati in collaborazione con associazioni, liberi professionisti e imprese”.

L’attività prevalente riguarderà la caffetteria, il ristorante/pizzeria aperto a pranzo e a cena e il servizio bar attivo di sera. Per quanto riguarda la struttura di piazza della Resistenza, il Comune procederà in tempi brevi ad una nuova gara di affidamento del servizio di bar ristorazione.

L’offerta arrivata nell’ambito della procedura precedentemente aperta infatti, è stata esclusa perché presentava elementi non previsti dall’avviso pubblico e ad esso non conformi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.