Contenuto Principale

Antica Fiera di Carmignano: cinque giorni con le eccellenze del territorio

CARMIGNANO - Un tempo era la classica fiera agricola e del bestiame, oggi si è trasformata in festa di piazza e vetrina turistica.

Quello che è certo è che non ha mai perso il suo smalto. E’ l’Antica Fiera di Carmignano - organizzata dal Comune con la Pro Loco e alcune associazioni del territorio - che dall’1 al 5 dicembre animerà il paese.

Come vuole la tradizione, sulle morbide colline medicee pratesi, là dove è nato uno tra i vini Docg più apprezzati nel mondo, nella settimana che comprende il primo martedì di dicembre si fa festa a suon di eccellenze enogastronomiche: fichi secchi, olio, vino e altri prodotti dell’agricoltura locale. Il tutto accompagnato da un programma di animazione ed eventi culturali per tutti i gusti: una commedia in vernacolo fiorentino, teatro interattivo, incontri tematici, degustazioni e una “veglia con delitto” in ambientazione cinquecentesca. Fra le novità di quest’anno, rivive la vecchia aia del Santa Caterina con gli animali da cortile e della stalla, circondati da trattori d’epoca e non. E poi ancora, esibizioni di falconeria, il pane e il vino di Carmignano, i mercatini e gli stand gastronomici con bomboloni e migliacci.

Il cuore dell’evento rimane sempre lo stesso, le ex Cantine Niccolini, con la mostra mercato dell’olio nuovo e dei prodotti di Carmignano (2, 3 e 5 dicembre, ore 9-19). Per tutti i giorni della fiera (2, 3, 5 e 8 dicembre), in piazza ci saranno stand gastronomici; il 2 e il 3 dicembre spazio anche alle esibizioni di falconeria in piazza Matteotti mentre nel parcheggio di S. Caterina e in piazza Niccolini tornano i trattori e gli animali da stalla e da cortile.

Il primo appuntamento è per venerdì 1 dicembre con la seconda edizione della “Veglia con delitto” (ore 20,45, sala consiliare): uno spettacolo interattivo del Rione Banco & Gruppo Giova, con degustazioni di vinsanto e biscotti locali. Sabato 2 dicembre in piazza V. Emanuele II da non perdere inoltre “Cesti e Vivaie” (intera giornata); appuntamento poi con l’ultimo incontro di co-progettazione del percorso partecipativo Santa Caterina Domani (ore 9,30 – 12,30, sala consiliare Comune). In programma anche “Carmignano 2020” (ore 15, sala consiliare), la presentazione e sottoscrizione dell’accordo per un’agricoltura bio e libera dai pesticidi (a cura del BioDistretto Montalbano) e uno spettacolo per bambini “Il Fantasma Rubastorie” a cura della Compagnia Ziba (ore 17, sala consiliare).

Domenica 3 appuntamento con un’escursione di trekking alla scoperta del Montalbano (ore 8,30 piazza della Chiesa); in piazza Vittorio Emanuele II sarà allestito un mercatino dell’antiquariato. Spazio anche alla mostra mercato dei pani di Carmignano (ore 10 – 12, sala consiliare) e a un incontro sulla qualità, quantità e costi dei vini, seguito da una degustazione a cura dell’Associazione Italiana Sommelier Toscana. Nel pomeriggio appuntamento col teatro in vernacolo di Augusto Novelli che presenterà “Casa mia, casa mia” (ore 17,30, teatro del circolo M. Frati, viale Parenti) mentre la sera “Aspettando la fiera con il Rione Verde”, cena con trippa e lampredotto al circolo Arci 11 Giugno.

Martedì 5 dicembre, giornata vera e propria della fiera, dalla mattina alla sera, piazza Matteotti e piazza Vittorio Emanuele II saranno animate dal mercato della fiera, con brigidini e chicchi; nelle ex cantine Niccolini mostra mercato con l’olio nuovo mentre nel salone consiliare del Comune dalle 16,30 “Un giorno di sorprese”, sketch e animazione interattiva per grandi e piccini. Per concludere, la sera alle 21 in Comune il gruppo Attivamente propone un incontro su “L’archeologia nella storia”.

Il programma prevede anche altre quattro giornate d’iniziative “oltre la fiera”: il 6 dicembre (ore 21,15 sala consiliare) proiezione del film di Massimo Roba “Carmignano, tra cielo e terra” (iniziativa a cura di Attivamente). Il 7 cena con prodotti biologici locali, il cui ricavato sarà destinato all’acquisto di un defibrillatore da installare in piazza Matteotti (a cura di BioDistretto Montalbano e assessorato alla Pubblica istruzione).

Venerdì 8 “Io Creo” Natale”: mostra mercato dell’arte e dell’ingegno femminile (ore 10-19, ex cantine Niccolini), mostra di modellismo (intera giornata, sala consiliare), degustazioni del cantuccio al vino di Carmignano (ore 11, sala consiliare), laboratori natalizi per bambini (ore 15,30 circolo Arci 11 giugno), assaggi dell’olio nuovo (ore 17 Museo del Vino) e spettacolo di giocoleria col fuoco (ore 17,30 in piazza). Domenica 10 appuntamento con la “Festa dell’acqua pubblica” a cura dei Comuni di Carmignano e Poggio a Caiano: in programma attività didattiche sul tema dell’acqua, escursione di trekking e presentazione di un libro sulla storia della nostra acqua pubblica.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito