PRATO PROVINCIA

Giovedì, 14 Giugno 2018 14:41

Festa a sorpresa per i 90 anni del partigiano Fabbri

Con lui i sindaci di Prato e Montemurlo e il presidente Anpi

MONTEMURLO - Compleanno a sorpresa ieri sera, 13 giugno, per festeggiare i 90 anni di Fiorello Fabbri, uno tra i pochi protagonisti della Resistenza del pratese rimasti ancora in vita. La festa è stata organizzata dal figlio di Fabbri, Fabrizio, e si è svolta all'enogastronomia “Sergio” di via Livorno a Montemurlo, azienda fondata dallo stesso Fiorello nel 1974 insieme al cognato. A festeggiare l'importante compleanno sono arrivati in tanti, tra i quali il vice sindaco del Comune di Prato, Simone Faggi insieme all'assessore Benedetta Squittieri, la presidente dell' Anpi, Angela Riviello e in rappresentanza del Comune di Montemurlo, l'assessore Giuseppe Forastiero che ha sottolineato: “È stato davvero un onore festeggiare Fiorello Fabbri, un uomo che rappresenta un pezzo importante della Resistenza nel pratese. Aveva appena 16 anni quando decise da quale parte stare. Un uomo che ha combattuto per la libertà del nostro Paese e che ora, nonostante l'età, è sempre pronto a incontrare i giovani per raccontare loro la sua terribile storia e per ricordar loro il valore della libertà”.

Fiorello Fabbri dopo l'8 settembre del 1943 si unì alla brigata “Buricchi”, che operava anche a Javello, nel distaccamento “Lemmo Vannini” ed era attivo nei Gap che operavano in città. Dopo la guerra ha lavorato come funzionario al Comune di Prato e con il sindaco Landini s'impegnò per ridare vigore all' Anci, l'associazione dei Comuni italiani, di cui Fabbri è stato segretario fino al 2004. Nel 1974, poi, con il cognato diede vita alla ditta specializzata in prodotti di qualità ed ancora, dopo molti anni dalla pensione, segue l'attività con passione. Durante la festa di compleanno a sorpresa il figlio ha proiettato un video nel quale ha voluto raccogliere tutte le foto dei momenti più salienti della vita, sempre in prima linea, del padre.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.