PRATO

Venerdì, 08 Febbraio 2019 23:53

Litigano in una stanza d'albergo e viene fuori una base di spaccio

Arrestata a Prato una coppia di cinesi. Altri due sono sotto inchiesta

PRATO – Un litigio violento in una stanza dell'Hotel Datini che ha costretto i dipendenti a far intervenire la Polizia. E' successo nella notte fra mercoledì e giovedì. Quando sono arrivati gli agenti non solo hanno sedato il parapiglia fra quattro persone cinesi, una donna e tre uomini, ma hanno anche trovato una piccola quantità di sostanza stupefacente, che era probabilmente il motivo della lite, e il filo chi li ha condotti a smascherare un giro ben più grande. Due due quattro, la donna e il suo compagno, sono stati arrestati per spaccio.

Da altri accertamenti infatti è spuntata fuori nuova droga.

Nell'alloggio dove abita la coppia, in via Marini, perquisito nella mattinata successiva, è stata rivenuta sostanza stupefacente in congrua quantità: 16 bustine contenenti polveri e cristalli di stupefacente sintetico del peso di circa 300 grammi;  4 pasticche contenenti stupefacente;  vari cristalli di ketamina del peso di circa 1 grammo.

Droghe sintetiche, la merce proibita trattata dal gruppo. Ancora da capire il perchè della lite che ha messo in moto le indagini ed il ruolo degli altri due uomini che si erano trovati in due stanze attigue dell'Hotel. Accertamenti sono in corso.

Quello che invece già gli inquirenti sanno è che l'uomo arrestato è pregiudicato per reati legati allo spaccio ed in particolare per una vicenda del 2016, quando in un locale pratese, di cui lui stesso era socio, fu accertato che fra bevande e tartine si serviva la droga. Quel locale fu chiuso dal Questore.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.