LA BRACE
Ristorante Pizzeria 
Il ristorante pizzeria la Brace si trova a poche centinaia di metri dal centro storico, è un locale moderno, apprezzato dai giovani ma anche da meno giovani e famiglie. A conduzione familiare, è gestito da venti anni da Claudio e Laura, che con la loro esperienza nella ristorazione - e la passione di Laura nel creare sempre piatti nuovi - offre alla clientela un menù tipico di cucina toscana di terra e mare con piatti sempre nuovi. Completa l'offerta la gentilezza e la preparazione di Claudio che riesce sempre a soddisfare le esigenze dei clienti. Quest'anno nel menù sono stati inseriti piatti nuovi a base di tartufo, funghi e pesce. Ad accompagnare le portate, una eccellente carta dei vini con le migliori etichette, compresi i vini biologici. Per chi ama la pizza cotta nel forno a legna, qui può trovare numerose varietà di proposte, oltre alle schiacciatine ed ai calzoni, accompagnati da buone birre, vini e bevande varie. Per chi viene a visitare Pistoia, il locale offre un menù turistico a 15 €, e il giovedì serata speciale con pizza e bevuta a 8 €.




Stampa
 
LA BRACE - Ristorante Pizzeria

Via delle Olimpiadi, 2, 51100 Pistoia PT
Per info: 0573 26352
Contenuto Principale

di Maurizio Bozzaotre*

Pistoia - Nei giorni scorsi, alcuni giornali locali hanno pubblicato le dichiarazioni di Patrizio La Pietra, portavoce provinciale di FdI-An (principale azionista della maggioranza consiliare), che, nel rispondere alle critiche del segretario provinciale Pd Riccardo Trallori ai pesanti tagli imposti dalla Giunta Tomasi al piano triennale degli investimenti, non trova nient'altro da fare che attaccarlo sul piano personale.

Pubblicato in Agorà

di Patrizio La Pietra *

Hanno preso in giro i cittadini per un mero tornaconto elettorale e adesso che l'inganno è finalmente finito tentano comunque di continuare una ormai intollerabile messa in scena. Le affermazioni del segretario provinciale Pd, Riccardo Trallori, relativamente al piano degli investimenti e alle sacrosante decisioni della giunta Tomasi, rappresentano un'ulteriore mancanza di chiarezza verso i cittadini e ci lasciano ancora più stupiti perché arrivano da chi ha avuto esperienza amministrativa. Trallori, infatti, è stato seduto sui banchi della scorsa maggioranza, ma sembra, a questo punto, che ci sia stato soltanto per scaldare la sedia.
Come fa a non sapere che per le opere che escono dal piano degli investimenti, non è stato mai fatto uno stralcio di progetto, un bando di interesse, niente di niente. Si è trattato soltanto di fumo negli occhi. 
Quando ha approvato il piano, Trallori si è preventivamente informato dello stato delle procedure o per lo meno sui modi in cui l’amministrazione Bertinelli avrebbe dato seguito a quello che di fatto si è dimostrato solo un piano di promesse elettorali? Stando a quanto affermato dallo stesso segretario provinciale del Pd, sembrerebbe proprio di no.
Ma alcune settimane prima delle elezioni, a qualcuno è venuto almeno il dubbio su come avrebbero potuto realizzare, entro l’anno, le opere enfaticamente enunciate sul piano, pari a 25 milioni di euro?
Sembra proprio di no. Quindi bene ha fatto Tomasi e togliere tutto quello che non si poteva concretamente realizzare.
Trallori, e i suoi compagni di partito, accusano l’attuale amministrazione di non avere un progetto per la città. Non è vero. Il progetto c’è: sgombrare la città dalle macerie amministrative che sono state lasciate e riportare i cittadini pistoiesi alla realtà dei fatti, senza inseguire un libro dei sogni al momento irrealizzabile e soprattutto senza fare promesse elettorali prendendo in giro i cittadini.


* Portavoce Provinciale Fdi-An Pistoia  

Pubblicato in Agorà

PISTOIA – Patrizio La Pietra, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia, plaude all’intervento dell’Amministrazione comunale in piazza d’Armi.

Pubblicato in Pistoia

PISTOIA - Non è possibile che tradizioni importanti per la città come la vestizione, la sfilata e la giostra possano essere cancellate. 

Pubblicato in Elezioni 2017 Pistoia

PISTOIA - Le elezioni si avvicinano e Fratelli d’Italia, che sostiene il candidato sindaco Alessandro Tomasi, lancia una proposta che potrebbe cambiare l’aspetto stesso della giunta comunale.

Pubblicato in Elezioni 2017 Pistoia

di Patrizio La Pietra*

Rossi e i consiglieri del PD come il marchese del Grillo: “… io so’ io e voi non siete un cazzo”.

Pubblicato in Agorà

PISTOIA - Assume i toni dello scontro politico la querelle dell’accorpamento al Pacinotti del Professionale Agrario B. de Franceschi. Non si è fatta attendere la risposta al presidente della Provincia Rinaldo Vanni da parte del portavoce di Fratelli d’Italia, Patrizio La Pietra.

Pubblicato in Toscana

di Marzio Dolfi

PISTOIA – La prossima “vittima” della situazione della Provincia potrebbe essere la palestra-piscina Silvano Fedi. Se non ci sarà modo di fare il bilancio dovrà chiudere. E' la punta dell'iceberg di un diffuso blocco di servizi, che rischiano di “ibernarsi”. Sono tanti e dunque è difficile toccarli tutti.

Pubblicato in Pistoia

PISTOIA - La scelta di Finmeccanica di cedere le due Ansaldo, da tempo annunciata come inevitabile, costituisce un ulteriore impoverimento del nostro sistema industriale, cioè del nostro patrimonio nazionale.

Pubblicato in La posta

di Patrizio La Pietra*

I sindaci sono ufficiali di governo che devono far rispettare le leggi dello Stato da tutti i loro cittadini.

Pubblicato in La posta
Pagina 1 di 3
Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito