LOCANDA ZACCO
Ristorante - Bed & Breakfast 
Basterebbe la posizione di per sé a promuovere a pieni voti la Locanda Zacco. Scendi dall'auto e ai tuoi piedi c'è la bellissima distesa della Valdinievole e la profondità della piana che va verso Fucecchio, Empoli e Firenze. Magnifico. Il resto, dà sostanza alla prima impressione. La locanda si trova nel comune di Marliana, a 800 metri di altitudine e ad una manciata di chilometri da Montecatini, lungo la strada che tagliando boschi e foreste, raggiunge Prunetta per poi inerpicarsi verso Abetone. Un gioiello incastonato in un mare di verde antico, ricco di bellezza e di storia. Come la locanda. Il ristorante, a conduzione familiare, dispone di una sala principale riscaldata in inverno da un caratteristico caminetto e di una graziosa veranda, per una capienza complessiva di circa 60 persone; in estate invece, il giardino esterno permette di gustare le nostre ricette immersi nella naturale tranquillità della montagna, in un ambiente unico e suggestivo. Il menù della locanda varia ogni settimana, seguendo i cambiamenti che la natura offre nelle varie stagioni dell’anno. Menù ricco e variegato. Gli antipasti, oltre ad un’ampia selezione di affettati e formaggi offrono una scelta di terrine calde, con formaggio fuso in forno, abbinati a frutta, verdura e affettati. Le nostre specialità sono le paste fatte in casa: a partire dai tortelli, con ripieni che variano in base alle stagioni (castagne, zucca, funghi porcini etc.), passando per gli spaghetti, maccheroni e tagliolini, senza dimenticare i risotti o le zuppe nei periodi invernali. In Toscana naturalmente non può mancare la carne; filetti di manzo all’Alpina, o con salsa di Chianti, maialino di latte al forno e prosciutto arrosto sono solo alcuni esempi delle proposte che è possibile trovare. Oltre alla ristorazione la Locanda Zacco offre ai suoi ospiti la possibilità di sostare più a lungo, utilizzando una delle camere, così da godere a fondo l’ambiente confortevole e la tranquillità naturale circostante. E le camere sono davvero un tocco di classe.
Stampa
 
LOCANDA ZACCO - Ristorante Bed & Breakfast
Via Mammianese 49 Loc. "Goraiolo" Marliana PT / tel. 0572.698028

Contenuto Principale

di Fabrizio Giannini*

Pistoia - Eh si, la posta in gioco è davvero alta se scomodano da Firenze persino Cariglia.

Pubblicato in Agorà

 

di Nicola Cariglia*

In tempi di elezioni, bufale e patacche si sono sempre sprecate.

Pubblicato in Agorà

di Nicola Cariglia*

O ci hanno preso per stupidi, oppure la loro faccia tosta non conosce limiti.

Pubblicato in Agorà

di Nicola Cariglia*

Era il 27 novembre 1947. La guerra finita da poco, il governo di De Gasperi cercava di venire a capo della confusione che c’era in gran parte della penisola.

Pubblicato in Agorà

di Nicola Cariglia*

Era prevedibile ed ampiamente previsto, almeno su Pensalibero.

Pubblicato in Agorà

di Nicola Cariglia*

Ho intenzione di partecipare all’assemblea “Socialisti in Movimento” che si svolgerà a Roma domenica 12 marzo nella Sala Casa Bonus Pastor (via Aurelia 208).

Pubblicato in Agorà

di Nicola Cariglia*

Ma guarda: i promotori dei ricorsi alla Corte costituzionale sulle due ultime leggi elettorali, cioè coloro che hanno “silurato” prima il Porcellum e poi l’Italicum, hanno una caratteristica sapientemente occultata da giornali, radio e televisione.

Pubblicato in Agorà
Lunedì, 16 Gennaio 2017 12:59

Se fossi Matteo Renzi

di Nicola Cariglia*

Marco Mayer è un personaggio fiorentino dai mille interessi culturali e professionali che degnamente coronano una attività politica iniziata ancora imberbe ma che non ha esaurito la formazione della sua personalità, pur avendogli consentito di raggiungere traguardi di grande rilievo: consigliere regionale a 23 anni, capogruppo del PCI, assessore alla cultura e poi al commercio.

Pubblicato in Agorà

di Nicola Cariglia*

Chiedo scusa se il mio approccio con il nuovo anno avrà toni che poco si addicono al roseo buonismo tipico della circostanza.

Pubblicato in Agorà

di Nicola Cariglia*

Mi ero permesso in un precedente articolo di consigliare a Renzi una cosa non semplice né banale: ritirarsi per qualche anno, sparire, sfuggire all’abbraccio di quelli che facendo finta di sostenerlo si aggrappano a lui per sopravvivere e che lo trascineranno a fondo.

Pubblicato in Agorà
Pagina 1 di 4