LOCANDA ZACCO
Ristorante - Bed & Breakfast 
Basterebbe la posizione di per sé a promuovere a pieni voti la Locanda Zacco. Scendi dall'auto e ai tuoi piedi c'è la bellissima distesa della Valdinievole e la profondità della piana che va verso Fucecchio, Empoli e Firenze. Magnifico. Il resto, dà sostanza alla prima impressione. La locanda si trova nel comune di Marliana, a 800 metri di altitudine e ad una manciata di chilometri da Montecatini, lungo la strada che tagliando boschi e foreste, raggiunge Prunetta per poi inerpicarsi verso Abetone. Un gioiello incastonato in un mare di verde antico, ricco di bellezza e di storia. Come la locanda. Il ristorante, a conduzione familiare, dispone di una sala principale riscaldata in inverno da un caratteristico caminetto e di una graziosa veranda, per una capienza complessiva di circa 60 persone; in estate invece, il giardino esterno permette di gustare le nostre ricette immersi nella naturale tranquillità della montagna, in un ambiente unico e suggestivo. Il menù della locanda varia ogni settimana, seguendo i cambiamenti che la natura offre nelle varie stagioni dell’anno. Menù ricco e variegato. Gli antipasti, oltre ad un’ampia selezione di affettati e formaggi offrono una scelta di terrine calde, con formaggio fuso in forno, abbinati a frutta, verdura e affettati. Le nostre specialità sono le paste fatte in casa: a partire dai tortelli, con ripieni che variano in base alle stagioni (castagne, zucca, funghi porcini etc.), passando per gli spaghetti, maccheroni e tagliolini, senza dimenticare i risotti o le zuppe nei periodi invernali. In Toscana naturalmente non può mancare la carne; filetti di manzo all’Alpina, o con salsa di Chianti, maialino di latte al forno e prosciutto arrosto sono solo alcuni esempi delle proposte che è possibile trovare. Oltre alla ristorazione la Locanda Zacco offre ai suoi ospiti la possibilità di sostare più a lungo, utilizzando una delle camere, così da godere a fondo l’ambiente confortevole e la tranquillità naturale circostante. E le camere sono davvero un tocco di classe.
Stampa
 
LOCANDA ZACCO - Ristorante Bed & Breakfast
Via Mammianese 49 Loc. "Goraiolo" Marliana PT / tel. 0572.698028

Contenuto Principale

PISTOIA - Come era previsto nel progetto di governo del sindaco Bertinelli, il mandato amministrativo si chiude con la progettazione della strada interquartiere a nord.

Pubblicato in Pistoia

PISTOIA – Il bilancio 2016 del Comune di Pistoia chiude con un attivo di oltre 440 mila euro.

Pubblicato in Pistoia

di Marta Meli e Marcello Paris

PISTOIA - “Il FAI Svela PISTOIA”, è l’evento che si è svolto ieri pomeriggio al Piccolo Teatro Bolognini come tributo del Fondo Ambiente Italiano alla nomina di Pistoia a Capitale Italiana della cultura 2017.

Pubblicato in Pistoia Capitale

di Tommaso Brunetti

PISTOIA – Nella mattinata odierna si sono riunite, nella sala del Gonfalone del Comune di Pistoia, le due giunte comunali di Pistoia e Prato.

Pubblicato in Pistoia

PISTOIA - "Lo escludo radicalmente. Nel senso che è da irresponsabili anche solo concepire una ipotesi di frattura nella principale infrastruttura politica e istituzionale che conosce il Paese, che è il Partito Democratico".

Pubblicato in Pistoia

PISTOIA - “Se prima ero tranquillo, adesso lo sono ancora di più”.

Pubblicato in Pistoia

PISTOIA - Nella giornata di oggi, giovedì 9 febbraio, il sindaco ha ricevuto un invito a presentarsi, la mattina del prossimo 18 febbraio, presso la Procura della Repubblica, in relazione all'indagine in corso, della quale il sindaco stesso dette notizia pubblica lo scorso 18 gennaio.

Pubblicato in Pistoia

di Sara Giannini

BOTTEGONE - “Abito in un posto dimenticato dalle amministrazioni” protesta Roberto Pierozzi, residente nella frazione del Cason dei Giacomelli.

Pubblicato in Pistoia

PISTOIA – Domani mercoledì 8 febbraio alle 21 alla Casa del Popolo di Bottegone sarà presentato il progetto Bottegone: dalla città lineare alla Smart Social City.

Pubblicato in Pistoia

di Samuele Bertinelli*

Aristodemo Capecchi iniziò a dipingere da bambino, mentre frequentava la scuola elementare, riproducendo a tempera il dipinto del bastimento Dante Alighieri appeso nella sua classe e, poco più grande, dilettandosi ad illustrare un classico del romanzo popolare come “I tre moschettieri” di Dumas.

Pubblicato in Agorà
Pagina 1 di 28