TOSCANA

Lunedì, 15 Ottobre 2018 15:37

Soccorre l'amico accoltellato: latitante in manette

Ricercato da febbraio 2017 è stato arrestato dai carabinieri

FIRENZE – E' intervenuto per soccorrere un amico che era appena stato accoltellato ma i carabinieri, chiamati sul posto per l'aggressione, hanno scoperto che su di lui pendeva un ordine di carcerazione per oltre due anni di reclusione. È successo alle 4.15 di stanotte, lunedì 15 ottobre, in via Quintino Sella dove i carabinieri sono intervenuti a seguito di una segnalazione di un accoltellamento.

I militari hanno trovato la vittima, un 28enne pregiudicato originario del Marocco, stesa a terra con ferite di arma da taglio alle gambe. L'uomo è stato medicato sul posto e trasportato all'Ospedale Santa Maria Nuova. Le indagini per scoprire l'identità dell'aggressore sono tuttora in corso. Tra i soccorritori della vittima anche il predetto connazionale 33enne destinatario di un provvedimento di cattura per una condanna ad oltre due anni di reclusione in carcere.

L'ordine di carcerazione era stato emesso a febbraio 2017 a seguito di quattro condanne per vari reati commessi tra il 2009 e il 2012 tra cui spaccio, rapina impropria e lesioni personali aggravate. Per il 33enne si sono aperte le porte del carcere di Sollicciano.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.