VALDINIEVOLE

Venerdì, 11 Gennaio 2019 12:51

Chiesina Uzzanese, al via l'illuminazione di via Pozzale

Il sindaco risponde al Comitato che aveva raccolto le firme

CHIESINA UZZANESE - Il “Comitato Chiesanuova Sicura” sostiene, dandone notizia sulla stampa, una raccolta firme effettuata da alcuni cittadini residenti in via di Pozzale per richiedere l’installazione di punti di illuminazione pubblica. Tale raccolta firme è stata presentata in Comune in data 8 Novembre e, come già comunicato dal Sindaco a chi la ha consegnata, il progetto per la realizzazione di nuovi punti luce in Via di Pozzale è già stato approvato dalla Giunta Comunale in data 30 novembre 2018 (con delibera n.116).

Ciò è stato reso possibile grazie all’impegno dell’avanzo di amministrazione che la maggioranza ha deliberato nel Consiglio Comunale nell'ottobre scorso. Dei 310.000 di avanzo impegnati, ben 60.000 infatti sono stati destinati all’installazione di nuovi punti luce ed alla sostituzione di parte dei corpi illuminanti con la nuova tecnologia a led: fra questi, è previsto anche l’intervento in Via di Pozzale. L’ufficio tecnico ha già attivato le procedure per la realizzazione del progetto e o lavori sono già stati affidati.

Nonostante la viabilità interessi anche la Provincia, l’intervento sarà tutto a carico del Comune viste le condizioni in cui riversa l’ente ormai svuotato di funzioni e risorse. Questi progetti, che vedranno la luce prossimamente e risolveranno i problemi relativi all’entrata in paese sia arrivando da Chiesina che da Pescia, sono oggetto di studio da parte dell’ufficio tecnico comunale e provinciale da più di un anno. 

“Sarebbe bastato consultare l’Albo Pretorio online del Comune per venire a conoscenza dell’intervento in Via di Pozzale, programmato da tempo e che ho già comunicato a chi aveva presentato la richiesta. Purtroppo alcuni personaggi dimostrano di avere le idee parecchio confuse e scarsa conoscenza della materia” - dichiara il Sindaco di Chiesina Uzzanese Marco Borgioli.

“A riprova di questo, si legge in alcune note del comitato, che sarebbero stati i vigili di Massa e Cozzile ad effettuare dei controlli all’incrocio fra Via Romana e Via Romana Vecchia. Evidentemente – aggiunge il sindaco - qualcuno si deve esser dimenticato che il nostro Comune è all’interno della gestione associata per la Polizia Municipale con 5 altri comuni della Valdinievole da alcuni anni. Suggerisco, invece di contattare l’Assessore del PD di Ponte Buggianese, di parlare direttamente con gli amministratori locali che saranno ben felici di spiegare loro la situazione” - conclude il primo cittadino.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.